Sabato riapre la Pinacoteca Nazionale di Bologna

Sabato riapre la Pinacoteca Nazionale di BolognaA partire da sabato 1° maggio la Pinacoteca Nazionale di Bologna tornerà ad accogliere i visitatori con orari più estesi rispetto alla riapertura di febbraio 2021, includendo anche il fine settimana previa prenotazione.

In questa occasione sarà possibile tornare ad ammirare il “Sansone e il leone” di Giovanni Lanfranco appena rientrato dalla mostra “Luca Giordano dalla natura alla pittura”, allestita al Museo e Reale Bosco di Capodimonte di Napoli. Il soggetto richiama l’episodio biblico in cui Sansone, personaggio dalla forza soprannaturale, mentre si trovava nei pressi della città di Timna, affronta e fa a pezzi a mani nude un leone che lo aveva aggredito. Una prova di grande coraggio e tempra, raccontata in un’opera che torna nelle sale della Pinacoteca Nazionale di Bologna come a rinvigorire gli animi in questo momento di rinnovata speranza. L’opera sarà esposta nell’aula Gnudi.

Nell’attesa di poter tornare a frequentare in completa libertà i luoghi della cultura, il museo riapre garantendo modalità di fruizione contingentata, nonché il rispetto delle regole di distanziamento sociale, oltre a un servizio di pulizia e igienizzazione degli ambienti e delle superfici di contatto.

Con entusiasmo la Pinacoteca Nazionale di Bologna riapre anche Palazzo Pepoli Campogrande nella sola giornata di sabato.

Gli spazi della Pinacoteca osserveranno i seguenti orari, in ottemperanza alle disposizioni del Decreto-Legge n. 52 del 22 aprile 2021:

  • PINACOTECA NAZIONALE DI BOLOGNA, sede via Belle Arti n. 56 – Bologna
    da martedì a domenica e tutti i festivi con orario 9:00 – 14:00
    venerdì con orario 9:00 – 19:00
  • PALAZZO PEPOLI CAMPOGRANDE, sede via Castiglione n. 7 – Bologna
    sabato con orario 14:00 – 19:00

Il sabato e la domenica è obbligatoria la prenotazione per entrambe le sedi​ tramite l’applicazione IO PRENOTO, almeno 24 ore prima della visita (https://ioprenotoapp.com/). Oltre all’utilizzo della piattaforma digitale, ci sarà la possibilità di effettuare le prenotazioni anche telefonicamente contattando il numero 0514209409 il venerdì dalle 9 alle 13.

Il personale di accoglienza e vigilanza sarà a disposizione per fornire indicazioni per una visita in sicurezza. I visitatori saranno tenuti attenersi alle disposizioni impartite e osservare le indicazioni riportate sulla cartellonistica.

L’ingresso al museo sarà consentito solo con mascherina, obbligatoria in tutti gli ambienti, e previa igienizzazione delle mani. In corrispondenza della biglietteria sarà collocato un termo scanner per la misurazione della temperatura. Non sarà consentito l’accesso alle persone che presentano una temperatura superiore ai 37.5 gradi. Sarà possibile entrare con zaini e borse di ingombro non superiore a 40x40x20 centimetri, gli armadietti porta borse non saranno disponibili.

L’accesso sarà contingentato fino a un massimo di 40 visitatori ogni ora. Nelle sale aperte al pubblico sarà indicato il massimo affollamento consentito, mentre l’utilizzo delle sedute potrà avvenire nel rispetto del distanziamento minimo. Saranno possibili visite guidate per gruppi di massimo 8 persone, compreso l’accompagnatore e sarà obbligatorio l’utilizzo di dispositivi tecnologici, come le radio guide.

Non sarà possibile distribuire materiali informativi, ma i visitatori potranno scaricare la app del museo disponibile su Google Play e App Store con una mappa interattiva e la descrizione delle collezioni.

Il costo del biglietto intero è di 6 euro, mentre per i giovani dai 18 ai 25 anni è previsto il biglietto ridotto di 2 euro. L’accesso è gratuito per i visitatori minori di 18 anni, per i cittadini disabili e un loro accompagnatore, per il personale docente della scuola, guide turistiche, giornalisti, studenti e insegnanti delle facoltà umanistiche, di architettura, scienze della formazione e Accademia di Belle arti, per i possessori della Card Cultura. Attivo anche il servizio dedicato ai giovani 18APP-BONUS CULTURA.

Presso la biglietteria del museo e sul sito internet sono disponibili tutte le informazioni sui titoli di accesso, l’elenco completo delle gratuità e le modalità di visita.

Informazioni

Pinacoteca Nazionale di Bologna
Via delle Belle Arti, 56
Tel. 0514209441
Mail: pin-bo.urp@beniculturali.it

Sito web: https://www.pinacotecabologna.beniculturali.it/it/
Instagram: pinacoteca_bologna
Facebook: @PinacotecaBO