Sabato, presso Presso il Museo della Ceramica di Spezzano, inaugurazione allestimento dedicato alla Fornace Carani

Sabato, presso Presso il Museo della Ceramica di Spezzano, inaugurazione allestimento dedicato alla Fornace CaraniSabato 12 giugno, alle ore 20.00 il Museo delle Ceramica, al Castello di Spezzano, inaugura un nuovo e sorprendente allestimento della Sala contemporanea, dedicato a ‘Fiorano, terra di fornaci’.

Saranno presenti il sindaco del Comune di Fiorano Modenese, Francesco Tosi, Morena Silingardi, vicesindaco e assessore alla Cultura, Donato Labate, curatore della raccolta contemporanea e Stefania Spaggiari, direttore Museo della ceramica.

Nella Sala saranno esposti due plastici scala 1:20, realizzati con perizia dal fioranese Giuseppe Cuoghi, e acquisiti dall’amministrazione comunale. I due modelli rappresentano la storica Fornace Carani e la cava di via Ghiarola. La Fornace è stata la prima impresa industriale del territorio fioranese, attiva dalla metà dell‘800 per più di un secolo, da cui ha avuto origine il distretto industriale modenese-reggiano della piastrella; mentre l’altro è dedicato alla cava. I due plastici sono stati resi multimediali ed interattivi grazie all’intervento di una ditta specializzata.

Oggi della Fornace Carani non resta traccia, ma grazie ad una accurata ricerca nell’archivio storico comunale e alla collaborazione di tanti cittadini fioranesi è stato possibile ricostruire il racconto della storia della Fornace, con testimonianze dirette dei lavoratori e tante storie tratte dai documenti d’archivio del Comune di Fiorano Modenese.

Un racconto che si sviluppa nel video ‘Fiorano, terra di Fornaci’, pubblicato in occasione della 20° edizione dell’iniziativa regionale “Quante storie nella Storia. Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio”

Il nuovo allestimento realizzato anche grazie al sostegno finanziario della Regione Emilia ROMAGNA – IBC Istituto per i Beni Culturali e Ambientali, sarà visitabile gratuitamente.

Dopo l’inaugurazione, è prevista la vista accompagnata al nuovo allestimento, con proiezione dei video realizzati per l’allestimento dei plastici; mentre dalle ore 19.00, in corte, sarà possibile seguire una attività di archeologia sperimentale, sulla produzione di laterizi a stampo, a cura di Andrea La Torre – ARS Archeosistemi.

L’ingresso dal ponte levatoio è gratuito e libero fino ad esaurimento dei 120 posti disponibili, ma è consigliata la prenotazione su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-inaugurazionesala-contemporanea-sabato-12-giugnoore-20-157453506677

Per informazioni: castellospezzano@gmail.com, tel. 0536 833412, 335/440372 www.fioranoturismo.it, https://www.facebook.com/castellodispezzano