Il 24 giugno Matteo Macchioni in concerto dal Piazzale della Rosa a Sassuolo

Il 24 giugno Matteo Macchioni in concerto dal Piazzale della Rosa a Sassuolo
Matteo Macchioni (foto laterali di Stefano Muzzarelli)

Il 24 giugno il tenore MATTEO MACCHIONI si esibirà in concerto dal Piazzale della Rosa (ingresso libero su prenotazione info@gpeventi.it/331 7425335 – inizio concerto ore 21.00).

Un live recital speciale che prenderà il via alle ore 21.00 e in cui il tenore porterà in scaletta brani da celebri opere di Donizetti, Rossini, Mascagni, Puccini e tanti altri…, e presenterà per la prima volta live il suo nuovo brano “Quel Grande Albero”.

Ad accompagnare Matteo Macchioni nel corso della sua esibizione la pianista Mirca Rosciani e il Quintetto Nova Amadeus.

«Fare un nuovo concerto per la mia città è motivo di gioia – racconta Matteo Macchioni – amo fare musica per la gente e regalare nuove emozioni. Abbiamo un gran bisogno di lasciarci alle spalle le cose brutte e concentrarci nuovamente su quelle belle, riprenderci le nostre vite, messe in stand-by, e vivere una nuova estate italiana...».

Parte del ricavato dell’evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Sassuolo e prodotto da Gipi Eventi, sarà devoluto all’Associazione Rock No War Odv (www.rocknowar.it).

«La musica ha un legame indissolubile con il mondo della solidarietà e Matteo Macchioni da sempre ha dato anche un significato solidale alla sua “vita in musica” attraverso la sua storica collaborazione con Rock No War, e non solo» afferma Giorgio Amadessi, Presidente dell’Associazione Rock No War.

Il concerto è realizzato grazie al sostegno di Banca Generali Private, Figurella Sassuolo, Neuberger Berman Asset Management, Centro Porsche Modena, Braglia Costruzioni, Tecser, Amundi Asset Management, Comastri Eros & C., Baccarani & Torri, Solgarden, Ristorante Pizzeria Due Madonne, Sai Electric.

In caso di pioggia l’evento sarà posticipato al 27 giugno.

Dopo la sua prima esperienza come primo tenore ufficiale ad Amici di Maria De Filippi nel 2009, l’arista modenese ha calcato i palcoscenici di alcuni fra i più prestigiosi Teatri d’Opera e sale da concerto del mondo, tra i quali il Teatro alla  Scala di Milano, il Teatro Regio di Parma, il Teatro del Bicentenario di León in Messico, l’Opera di Lipsia in Germania, la Royal Opera di Copenaghen in Danimarca, la Welsh National Opera di Cardiff in Gran Bretagna, la Grand Concert Hall del Conservatorio Statale di Musica “P. I. Čajkovskij” e la International House Of Music di Mosca, l’Auditorium Parco della Musica di Roma e molti altri.

In scena ha interpretato importanti ruoli di personaggi di celebri opere, come il “Barbiere di Siviglia”, “Cenerentola”, “Guillaume Tell”, “Elisir d’amore, “Don Pasquale”, “Madama Butterfly”, “Nozze di Figaro”, “Billy Budd”, “Don Giovanni”, “La Gazza Ladra”, “Così fan tutte” e tante altre. Ha partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero, tra i quali il Rossini Opera Festival, lo Stresa Festival, il Donizetti Festival Opera di Bergamo, il Bregenzer Festspiele in Austria, il Festival Tirolese di Erl, il Luglio Musicale Trapanese, il Festival Como Città Della Musica e il Maggio Musicale Fiorentino. Nel 2019 ha dato il via ai Concerti di Natale, speciali tour di musica sacra in alcune delle più suggestive e storiche chiese italiane che hanno riscontrato un grande successo di critica e di pubblico.

Nel 2020 ha festeggiato i suoi primi 10 anni di carriera esibendosi in un suggestivo concerto a Sassuolo, sua città di origine. Nel mese di dicembre avrebbe dovuto tenersi la seconda stagione dei Concerti di Natale, ma gli appuntamenti sono stati annullati per via dell’emergenza sanitaria. L’artista si è però esibito in un emozionante concerto simbolico in diretta streaming dal duomo di San Giorgio a Sassuolo portando direttamente a casa dei suoi fan l’intensa magia di Natale.