Internazionale Kids a Reggio Emilia, gli appuntamenti di sabato 18 settembre

Internazionale Kids a Reggio Emilia, gli appuntamenti di sabato 18 settembreDopo la prima giornata entra nel vivo Internazionale Kids che porta nel cuore di Reggio Emilia la costruzione di un numero della rivista con tanti appuntamenti dedicati ad altri grandi temi.

Quali sono state le conseguenze della pandemia sull’istruzione? Se ne parlerà domani alle 9 al Lab aperto in Notizie tra i banchi, un excursus sulle classi in giro per il mondo, a cura della redazione di Internazionale Kids, a cui seguirà alle 10 (Chiostro grande) l’incontro Fare scuola in pandemia. Come sta cambiando e come cambierà la scuola con il covid-19, rivolto a genitori e insegnanti e realizzato in collaborazione con la Fondazione Reggio Children ed Enel Cuore. Simona Baldanzi presenterà invece (ore 10.30 Food in Chiostri) il suo romanzo Pietra Pane e il mondo che c’è (Rrose Sélavy, 2020), una favola sociale che frantuma la paura del diverso, contro lo sfruttamento, il profitto, l’odio e contro tutte le guerre. Mentre lo scrittore Fabio Geda racconterà cosa è successo al G8 di Genova ai giovani partecipanti presentando il suo libro Fai qualcosa! (Mondadori, 2021), un romanzo che stimola riflessioni sull’essere parte di una comunità, sul diventare cittadine e cittadini con diritti e doveri a partire dalle proteste di vent’anni fa che hanno segnato una generazione (ore 11, Chiostro piccolo). Cosa sta succedendo in Afghanistan? Lo spiegherà la giornalista Catherine Cornet che in Tutto sull’Afghanistan (ore 11.30, Lab aperto) racconterà a ragazzi e ragazze la complessa storia di un paese che sembra non avere pace. Approfondimenti su generi e soggettività: comincia Giulia Blasi, scrittrice specializzata in temi relativi alla condizione femminile con Abbiamo tutti bisogno del femminismo, in cui spiegherà perché la parità di genere renda più liberi tutti (oggi e domani ore 12, Chiostro grande). Che cos’è la Rainbow Flag? E perché rappresenta i diritti di tutte e di tutti? Alle 14 (Chiostro piccolo) la storica dell’arte Valentina Valecchi e Sara Marini, attivista, in La forza dell’Arcobaleno, racconteranno perché la rainbow flag è diventata una geniale opera d’arte e un simbolo internazionale di amore. Alle 15, Chiostro grande, In piazza con il Black lives matter: la scrittrice Espérance Hakuzwimana Ripanti racconterà a ragazzi e ragazze il nuovo movimento per i diritti civili. Sempre alle 15, a Food in Chiostri, il fumettista Michelangelo Setola, membro fondatore del gruppo di avanguardia Canicola, presenterà il suo Teatro di natura (Canicola edizioni), un fumetto alla scoperta di Ulisse Aldrovandi, naturalista enciclopedico, realizzatore di uno dei primi musei di storia naturale, esploratore, che nel 1568 fondò il giardino botanico di Bologna. Alle 16, Chiostro piccolo, il rapper Amir Issaa presenta invece Educazione rap (Add Editore, 2021) con il quale insegna a trovare le rime e lo stile per raccontare la realtà, sfidando i pregiudizi.  Verrà affrontata la crisi climatica con l’entomologo Gianumberto Accinelli, che, in Con gli occhi di un’ape, aiuterà a capire perché, se l’esistenza degli insetti è in pericolo, rischia tutto il pianeta (Chiostro Grande ore 17). Poi l’economia digitale a portata di ragazzi e ragazze: in Meglio la paghetta digitale o in contanti? Alessandro Lubello, giornalista di Internazionale e Martina Recchiuti, direttrice di Internazionale Kids, spiegano come sarebbe un mondo senza i soldi di carta (Chiostro piccolo, ore 18). Mentre alle 19 al Chiostro grande (e domenica alle 14) si parlerà di persone LGBT+ con lo scrittore finalista al Premio Strega Jonathan Bazzi che, ne La generazione fluida, offrirà una mappa per orientarsi nella moltitudine delle identità sessuali.

Laboratori per tutti i gusti. Da Impariamo i kanji (ore 18, Lab Aperto) per imparare la calligrafia nipponica con la giornalista di Internazionale Junko Terao e il calligrafo Yoshi Terao a Mappare la felicità, a cura di Ludosofici sul modo in cui luoghi che attraversiamo sono legati alle nostre emozioni (cortile, ore 11.30 e 16.30). Consigli su amici, scuola e famiglia con Claudio Rossi Marcelli, giornalista di Internazionale, insieme alle ragazze e ai ragazzi di Reggio Emilia in Domande incrociate (ore 14, Lab aperto), la versione dal vivo della rubrica di posta di Internazionale Kids e il laboratorio Fresco di stampa (ore 16 e domani ore 10, Lab Aperto) in cui il direttore di Internazionale Giovanni de Mauro, con la redazione di Internazionale Kids, racconterà i trucchi del mestiere per realizzare il giornale della scuola che tutti vogliono leggere. Continua poi il laboratorio Poster Power! a cura dell’illustratrice Teresa Sdralevich che spiega come disegnare e realizzare cartelloni di protesta efficaci e belli (Sala Lunga, ore 10 e ore 15, domenica 19 ore 10 e ore 15).

Infine cinema: alle 20.30 (Lab aperto) Manlio Castagna, regista e coorganizzatore del Giffoni Film Festival indicherà i film che aiutano a diventare grandi in Le storie sono energia. In apertura sarà presentato, alla presenza del regista La challenge, il corto di Carlo Alessandro Argenzio prodotto da Iren e Giffoni Innovation Hub sul tema della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare. Alle 21 invece, sempre al Chiostro grande, al via Imaginaria Kids, una selezione dei migliori cortometraggi per ragazzi e ragazze a cura del festival internazionale del cinema d’animazione d’autore Imaginaria di Conversano, Bari.

Il festival è promosso da Internazionale e dal Comune di Reggio Emilia con la Fondazione Palazzo Magnani. Sponsor Iren. La tre giorni vede anche il sostegno di Enel Cuore Onlus e la collaborazione di Fondazione Reggio Children, Re Mida, Reggio Children, Pause – Atelier dei Sapori, Farmacie Comunali Riunite, Reggio Città Senza Barriere.

Gli eventi si svolgeranno lungo tutto l’arco della giornata nei chiostri di San Pietro e gli spazi circostanti, in collaborazione con le istituzioni pedagogiche locali. Gli appuntamenti sono tutti gratuiti e all’aperto e si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-covid vigenti.

Il programma completo su: internazionale.it/kidsfestival